venerdì 20 dicembre 2013

Linguine con i lupini o vongole

Per la rubrica "Le vostre ricette" Nicoletta da Napoli ci presenta "Linguine con i lupini o vongole" un primo piatto di pasta al sapore di mare, una ricetta facile e veloce da preparare, ma soprattutto un piatto adatto per tutte le occasioni. Per questa ricetta possiamo utilizzare come formato di pasta sia le linguine che gli spaghetti, come molluschi sia i lupini che le vongole e se non piace in bianco basta aggiungere qualche pomodorino.
Ingredienti per 4 persone
600 g di lupini o vongole; 400 g di linguine (o spaghetti): 2 spicchi d'aglio; olio extravergine; prezzemolo; peperoncino; sale; vino bianco 
Preparazione
Eliminare i lupini o le vongole rotte o aperte perché probabilmente morte e potrebbero compromettere il risultato finale, poi metterli in ammollo con acqua e sale grosso per circa 1 ora così da pulirle dalle eventuali impurità, dopodiché con uno scolapasta, scolatele e rimettetele nella terrina con dell'acqua fresca e agitatele con le mani muovendole, poi scolatele di nuovo. Ripetete questa operazioni per una decina di volte per assicurarvi che perdano tutta la sabbia che hanno all'interno.
In una padella di alluminio mettete i lupini,  coprite con un coperchio e fateli aprire a fuoco vivace scuotendo spesso la padella e spegnete il fuoco non appena si saranno aperti. Con una schiumarola toglieteli dalla padelle e sgusciatene un po' Filtrate il liquido rilasciato con un colino coperto con della garza e tenetelo da parte, intanto portate ad ebollizione dell'acqua per cuocere la pasta. 
In una padella capiente riscaldate abbondante olio extravergine d'oliva e soffriggeteci l'aglio tritato finemente o schiacciato, per un sapore più intenso, intero per avere un sapore più delicato,  aggiungete un pezzo di peperoncino, se piace e poi l'acqua di cottura dei lupini  che avete tenuto da parte e quando l'acqua nella pentola bolle buttate la pasta.
Intanto fate addensare un pochino il sughino nella padella e in ultimo aggiungete i lupini e a fiamma viva aggiungete un goccio di vino bianco facendolo sfumare, assaggiate per vedere se è da aggiustare di sale. Scolate gli spaghetti al dente e saltateli in padella fino a cottura ultimata. Tritate del prezzemolo e aggiungetelo agli spaghetti e servite caldo
13-10-12_1356.jpg
Ed eccolo qua il nostro piatto finito, bellissimo e sono sicura anche molto buono, Voi che ne pensate?
Grazie Nicoletta e alla prossima ricetta!

Leggi anche
Gamberi e spaghetti con pomodorini e peperoncino

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...