mercoledì 18 dicembre 2013

Baccalà con olive nere e patate cucinato in pentola a pressione

Oggi prepareremo  un secondo piatto di pesce non solo facile ma anche appetitoso, saporito e senza eccessive calorie il baccalà con patate e olive nere, cucinato in pentola a pressione ideale in ogni occasione e questa è  la mia ricetta:


 Ingredienti (per 4 persone):
500g di baccalà già ammollato * ; 400g di patate; 1 cipolla rossa; olio extravergine; un pizzico di sale: 250g di salsa di pomodori a pezzettoni; olive nere q. b; fogie d'alloro facoltative, pepe nero facoltativo
* Sciacquare per bene il baccalà per togliere il sale in eccesso e poi metterlo a bagno nell’acqua fredda per almeno 2 giorni cambiando l’acqua di ammollo ogni 6-8 ore. Passati i due giorni, scolate per bene il baccalà, tamponatelo con un panno pulito , tagliatelo a quadrotti o rettangoli e, con una pinzetta, togliete tutte le lische.
Preparazione:
Tagliate finemente la cipolla, mettetela nella pentola a pressione e lasciatela soffriggere con l’olio per qualche minuto avendo premura di girarla spesso. Aggiungete il baccalà tagliato a pezzi grossi e lasciatelo soffriggere fino a quando non si asciugherà parzialmente l’acqua cacciata dallo stesso baccalà. 
Togliete dal fuoco la pentola e ponete momentaneamente il baccalà in un piatto da portata facendo ben attenzione a non romperlo. Unite al sughetto rimasto nella pentola a pressione le patate tagliate a cubetti piuttosto grandi e della stessa dimensione; aggiungete poi il sugo di pomodoro, le olive, gli aromi, aggiustate di sale
Girate il tutto così da far amalgamare gli ingredienti,  se occorre aggiungete un bicchiere d'acqua, adagiate sul letto di patate i pezzi di baccalà. Chiudete la pentola e lasciate cuocere per circa venti minuti, servite caldo.
06-11-11_1816.jpg







Leggi anche: 
Polipetti al sugo in pentola a pressione
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...